The glitter mood

90'S Bling Bling

90's Bling Bling,

L'esibita opulenza degli anni 90, lusso ricercato e sfarzoso. Il termine Bling richiama letteralmente il tintinnio dei gioielli e delle monete, viene utilizzato negli anni novanta per descrivere uno stile, diamanti, bijoux, e un determinato modo di vestire, appariscente, ricco di paillette, decori, ricami e pietre preziose. Il termine fu coniato a New Orleans da un gruppo rap, e si diffuse grazie ad una canzone da titolo Bling Bling. Appaiono come per magia, giacche, vestiti, pantaloni e persino scarpe glitter con diamanti, catenelle e metallo, definiti dalla moda Bling ossia scintillanti, pieni di fascino per non passare inosservati. Il Bling inteso anche come oggetto del desiderio, un simbolo materiale di ricchezza, come una macchina super lussuosa, o una mega villa, qualcosa insomma che non tutti possono permettersi. Gli anni 90 sono stati anche gli anni in cui Jil Sander, Helmut Lang scrivono le regole dello stile metropolitano, contemporaneamente si afferma in quegli anni anche Martin Margiela,  le modelle come Naomi Campbell, Linda Evangelista, Kate Moss, e molte altre diventano Top, vere regine e dee incontrastate nel panorama internazionazionale della moda e non solo. Enjoy whit gallery :)

Elisa Scandura

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non รจ permesso.